06/5813605

  • La cucina
  • È la cucina a dettare il nome del locale, attraverso la selezione di pasticci, ma si mangiano anche pizza, primi e secondi dalla griglia
  • Dai fornelli di Pasticcio escono piatti preparati con scrupolo, perchè l’obiettivo non è quello di stupire con effetti speciali, ma di conquistare anche i palati più difficili, attraverso i sapori della tradizione cucinati a dovere. Classici come i Supplì, l’Amatriciana, il Baccalà, e proposte che arrivano dalla griglia. Nel menù, oltre alle pizze, non mancano piatti dedicati a chi non mangia carne e, naturalmente, una sezione dedicata ai Pasticci, il piatto che da nome al locale. La cucina di Pasticcio si struttura sulla qualità degli ingredienti piuttosto che sulla complessità delle preparazioni. Lo chef realizza piatti semplici,  senza lesinare nel gusto. Sono le ricette create dalle nonne, tipici di una cucina casalinga, come nel caso dei pasticci, dei primi piatti e delle minestre, delle carni alla griglia e del pesce “povero”, e dei dolci preparati in casa, ispirati ai grandi classici della pasticceria italiana.

    BUFFET A PRANZO

    Il buffet settimanale, oltre a primi, minestre, carne, pesce, verdure e pasticci, è caratterizzato da un piatto diverso ogni giorno, che racconta la tradizione romana. Il prezzo del buffet è di 9 euro e la scelta è tra primi e secondi piatti, insalate di verdure, roast-beef, insalata di riso, di orzo, di farro. Si accettano ticket lunch. Pasticcio è al quinto piano di un garage di quattro livelli, quindi nessuna paura per il parcheggio
    Entra

    BRUNCH

    Il sabato e la domenica il buffet cambia nome, moltiplica la proposta di cucina e aggiunge un lungo tavolo di dolci. È il brunch di Pasticcio, caratterizzato da un’anima tricolore, lascia spazio alla cucina italiana a dispetto del nome anglosassone. Lasagne, Minestre, Pasticci, gateaux, polpette, arrosti, baccalà, uova, verdure cotte e crude, insalate di legumi, e per i golosi torta di mele, crostate, pancakes, brownies, ciambelle e bombette alla crema. Il pane è fatto in casa. Il prezzo è di 19 euro
    Entra

    Omaggio al Monte

    Vista la posizione, non poteva mancare la riverenza al Monte dei Cocci e all’ex Mattatoio.
    Sull’offerta del mercato, lo chef, proporrà ogni giorno un piatto caratterizzato dai prodotti tipici (trippa, coda, pajata, coratella, arzilla, vignarola), declinato su primi, secondi, pasticci.

    Le nostre pizze

    Per mantenere i principi nutritivi realizziamo la nostra pizza con un mix di farina semintegrale macinata a pietra.
    La lievitazione dura 72 ore ed è lavorata a mano.

    ringraziamo: